Ridere è una cosa da ribelli.

 Risultati immagini per Ridere è pericoloso, una cosa da ribelli
11 Aprile 2018
Ridere è una delle cose che sono state maggiormente represse dalla società in tutto il mondo, in tutte le epoche. La società ti vuole serio. I genitori vogliono che i loro figli siano seri, gli insegnanti vogliono che gli studenti siano seri, i padroni vogliono che i servi siano seri, i comandanti vogliono che gli eserciti siano seri. A tutti viene richiesto di essere seri. Ridere è pericoloso, una cosa da ribelli. I tuoi genitori ti dicono qualcosa e tu ti metti a ridere: verrà preso come un insulto. La serietà è considerata qualcosa di onorevole e rispettoso. E così il ridere è stato così tanto represso che, sebbene la vita sia una cosa spassosa, nessuno ride. Se riesci a liberare la risata dalle sue catene, scopri, con sorpresa, che a ogni passo accade qualcosa di divertente. La vita non è seria. Solo i cimiteri sono seri, la morte è seria. La vita è amore, la vita è risata, la vita è danza e canto. Ma dobbiamo darle una nuova direzione. La tua vita è stata rovinata dal passato: ti hanno reso quasi incapace di ridere. La repressione costante della risata ti ha reso cieco al ridere, proprio come le persone che sono incapaci di vedere i colori. E l’infelicità, aggiunta alla serietà che ti fa sembrare così triste, ma se solo aggiungi una risata a questa infelicità, non ti sentirai più così triste! Guarda la vita, tutta intorno a te, e cerca di vedere il Iato buffo delle cose. Qualsiasi cosa accada ha un lato divertente, hai solo bisogno di avere il senso dell’umorismo. Voglio che il senso dell’umorismo sia una qualità fondamentale di un uomo buono, di un uomo morale, di un uomo religioso. E non c’è bisogno di darsi tanto da fare: se appena cerchi di vederlo, il lato buffo delle cose è dappertutto. La serietà è diventata quasi una parte della nostra carne e del nostro sangue. Dovrai fare uno sforzo per liberarti dalla serietà, e dovrai stare in guardia — se riesci a trovare un avvenimento divertente, non perdere l’occasione. Ci sono dappertutto persone che scivolano su una buccia di banana… solo che nessuno le guarda. Anzi, viene considerata una cosa che non va bene fare. Ridere richiede una grande saggezza, e la risata è una grande medicina. Può curare molte delle tue tensioni e ansietà: nella risata tutta l’energia può ricominciare a fluire. Non c’è neanche bisogno di aspettare l’occasione giusta. Nei miei campi di meditazione, avevo una meditazione della risata: la gente si sedeva e cominciava a ridere, senza alcuna ragione. All’inizio alcuni si sentivano un po’ imbarazzati, perché non c’era una vera ragione, ma quando vedevano che lo facevano tutti… anche loro incominciavano. E ben presto, ridevano tutti quanti a crepapelle, si rotolavano per terra. E ridevano proprio del fatto che così tanta gente stava ridendo senza alcuna ragione: non ce n’era motivo… non era neanche stata raccontata una barzelletta. Non c’è niente di male… persino quando sei nella tua stanza, chiudi la porta e fatti un’ora solo di risate. Ridi di te stesso. Ma impara a ridere. La serietà è un peccato, una malattia. La risata ha una bellezza incredibile, una meravigliosa leggerezza. Ti trasmetterà questa leggerezza, e ti darà le ali per volare. La vita è piena di occasioni. Devi solo essere sensibile. Crea delle opportunità perché anche le altre persone possano ridere. Ridere dovrebbe essere una delle cose più preziose e più rispettate dell’umanità – perché solo gli uomini possono ridere, nessun animale ne è capace. E sicuramente qualcosa di superiore. Ridi un po’, torna un po’ bambino. Vedi di goderti la vita, non continuare ad andare sempre in giro con quella faccia seria, e scoprirai in te un benessere più sincero.
Osho

Source: Arancione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *